sabato 14 luglio 2007

Personaggi famosi a Cavoretto


Inizio questa rubrica dei "Personaggi famosi a Cavoretto" parlando di una scrittrice americana che vive da 15 anni in Italia e che ha scelto la mia edicola come punto rifornimento di quotidiani e riviste, si tratta di Andrea Lee.
Andrea Lee è nata a Philadelphia negli Usa, si è laureata alla Harvard University e ha scritto per riviste prestigiose come The New Yorker, Time, Vogue, New York Times Magazine, i suoi libri sono pubblicati dalla grande casa editrice americana Random House.
In Italia è stato pubblicato il suo libro "Donne interessanti" da Rizzoli ma è purtroppo momentaneamente non disponibile...mannaggia!


Il suo ultimo libro si intitola "Lost hearts in Italy:a novel".
Andrea Lee è stata definita da Philiph Roth "un autentico talento", io da parte mia posso dire che è una persona simpatica e riservata (solo dopo circa un'anno ho scoperto la sua identità).
Se volete leggere una sua intervista guardate qui http://www.randomhouse.com/boldtype/0902/lee/interview.html

6 commenti:

Francesca ha detto...

non conoscevo questa scrittrice america. Ma il suo libro non è disponibile in nessuna libreria' Mi hai incurisito, me la segno. Grazie!

Gourmet ha detto...

VOGLIO qs libro, vittoriooooooo!!
P.s. come stai??

vittorio ha detto...

@francesca: purtroppo il libro non è disponibile in italiano per ora, appena torna dalle vacanze chiederò alla scrittrice e ti farò sapere. Ciao!
@gourmet: devi aspettare, I'm sorry.
qui a cavoretto tutto ok, solo tanto tanto caldo e "deserto" tutto intorno...

Francesca ha detto...

allora aspetto tue news. Grazie!

Eleanor ha detto...

I don't speak italian but I wanted to thank you for linking to the human givens sites and the MindFields College blog - it hasn't gone unnoticed, and I really wish I could read the content of your blog in return!

Kind regards,

Eleanor Tyrrell

vittorio ha detto...

Hi Eleanor,
I esteem the Human Givens Work, and I hope to find early many Human Givens therapistes in Italy and the books translated in Italian language.
Many thanks to you and to the MindFields College blog.
Ciao, Vittorio